Parliamo di autoveicoli strumentali per la propria attività imprenditoriale.

Per l’utilizzo di autoveicoli strumentali alla propria attività imprenditoriale si può ricorrere all’acquisto diretto, con o senza finanziamento oppure all’acquisizione in leasing o al noleggio.

QUALI SONO I VANTAGGI FISCALI?

Le spese e gli altri componenti negativi relativi ai mezzi di trasporto a motore sono integralmente deducibili se relativi alle autovetture ed autocaravan, ai ciclomotori e motocicli “destinati ad essere utilizzati esclusivamente come beni strumentali nell’attività propria dell’impresa”.

Le spese e gli altri componenti negativi relativi ai mezzi di trasporto a motore sono deducibili nella misura del 20% relativamente alle autovetture e autocaravan ai ciclomotori e motocicli il cui utilizzo è diverso da quello esclusivo come bene strumentale o adibito a uso pubblico (la percentuale è elevata all’80% per i veicoli utilizzati dai soggetti esercenti attività di agenzia o di rappresentanza di commercio).

Inoltre, la legge prevede un tetto al costo di acquisizione (comprensivo degli oneri accessori di diretta imputazione quali, ad esempio, l’iva indetraibile e la tassa di
immatricolazione), pari a:

a) euro 18.075,99 per le autovetture e gli autocaravan;

b) euro 4.131,66 per i motocicli;

c) euro 2.065,83 per i ciclomotori.

Per ulteriori informazioni sulle differenze tra le varie opzioni a disposizione dell’impresa, contattaci e chiedi un appuntamento!